Area Press

Ecorav rimette nel mercato 9500 tonnellate di solvente rigenerato nel solo 2013

»Posted by on Jan 20, 2014 in Area Press, ECO.RA.V, Ecoraservizi, News | Comments Off on Ecorav rimette nel mercato 9500 tonnellate di solvente rigenerato nel solo 2013

Nel 2013, Ecorav immette nel mercato 9500 tonnellate di solvente rigenerato. Ecorav , leader nel mercato dei solventi rigenerati, conferma il trend in crescita relativa all’immissione nel mercato di materia prima rigenerata e recuperata da morchie o residui di lavorazione provenienti principalmente da aziende chimico-farmaceutiche o metallurgiche. L’impatto ambientale di tale politica di rigenerazione ottimizza un risparmio di energia pari al 30 % rispetto al processo di sintesi chimica dei solventi di nuova produzione. La rigenerazione dei solventi, in particolare, consente il risparmio di materie prime preziose, quali il petrolio, che vengono altresì impiegate nella sintesi di principi attivi farmaceutici. In termini di recupero di rifiuti industriali, Ecorav vanta un bilancio ambientale fortemente positivo esteso anche al recupero delle materie prime ferrose che, debitamente purificate da residui chimici, vengono riportate a nuova vita per un quantitativo pari al 92% sul totale degli imballi metallici ricevuti. La politica “ecologically-correct” di Ecorav è stata premiata con la prestigiosa certificazione EMAS dato dalla Comunità Europea alle aziende che si contraddistinguono nel campo dello sviluppo economico sostenibile e con la certificazione SGS per la qualità, l’ambiente e la sicurezza nel lavoro....

read more

Decreto legge 152/2006 e registro di carico e scarico rifiuti

»Posted by on Dec 6, 2013 in Area Press, ECO.RA.V, Ecoraservizi, News | Comments Off on Decreto legge 152/2006 e registro di carico e scarico rifiuti

Il Decreto legge 152/2006 art 193 comma 1, prevede la formulazione di un registro di carico scarico dei rifiuti al fine di dare tracciabilità dell’emivita degli stessi. Il registro di carico e scarico costituisce prova documentata del corretto svolgimento della gestione dei rifiuti, della loro produzione e del trasporto ai fini del recupero o dello smaltimento del materiale. Il Decreto Legge 152/2006, inserito nella Legge Quadro che dà indicazioni sul trattamento dei rifiuti , indica inoltre il registro di carico e scarico, come un documento a norma di legge che contiene informazioni preziose anche sulla quantità e qualità dei rifiuti industriali. Ecorav, da sempre leader nel campo del recupero dei rifiuti industriali, ricorda la corretta compilazione del registro di carico e scarico che conferma alle autorità competenti la trasparenza dell’operatività aziendale in questo importante ambito, anche per evitare sanzioni. Imprese ed enti che producono rifiuti pericolosi e non pericolosi, derivanti da lavorazioni industriali, sono tenuti quindi per legge a tenere il registro di carico e scarico che va richiesto presso le CCIAA competenti di zona, ed è numerato e vidimato per singolo soggetto giudico. Il registro va inoltre tenuto presso la sede aziendale al fine di poter essere presentato in sede di controllo delle autorità competenti. EcoraGroup, con la sua consociata Ecoraservizi, offre alle aziende un puntuale servizio di consulenza riguardante la normativa relativa alla Legge Ambientale ed alle principali osservanze indicate dal legislatore quali il MUD ( Dichiarazione Annuale al Catasto Rifiuti) e l’assistenza legislativa e logistica per l’AUDIT Ambientale, ovvero la corretta gestione di impianti e...

read more

EcoraGroup si allinea al SISTRI 2013

»Posted by on Sep 30, 2013 in Area Press | Comments Off on EcoraGroup si allinea al SISTRI 2013

EcoraGroup, leader nel campo della rigenerazione dei rifiuti industriali, si allinea al Decreto Legge Sistri n.101 sulla tracciabilità dei rifiuti. Il Decreto legge Sistri è stato varato nel 2009 con l’intento di rendere tracciabile l’emivita del rifiuto dal trasporto fino alla lavorazione. Dopo numerose proroghe il decreto legge è stato riemesso con l’attivazione di dispositivi USB che collegano l’azienda con un sistema informatico gestito dal Ministero dell’Ambiente. Lo staff di Ecorav ha partecipato ad un convegno presso Confindustria Venezia che ha aggiornato le direttive di usabilità dei dispositivi informatici di tracciabilità, rispetto ai dati inseriti nel 2009. A tutt’oggi EcoraGroup, tramite il suo braccio operativo Ecorav, è pronta all’utilizzo aggiornato dei dispositivi richiesti dal Sistri. L’Azienda ha quindi compiuto un ulteriore passo verso la trasparenza e la tracciabilità dei rifiuti industriali, completando il nutrito elenco di certificazioni ottenute in materia di rispetto ambientale: le certificazioni di qualità UNI EN ISO 9001: 2008; UNI EN ISO 14001: 2004; BS OHSAS...

read more

Uno studio sull’abbattimento di CO2 da rigenerazione dei solventi

»Posted by on Jul 26, 2013 in Area Press, ECO.RA.V, Ecoraservizi, News | Comments Off on Uno studio sull’abbattimento di CO2 da rigenerazione dei solventi

Ecorav ha sostenuto uno studio relativo all’abbattimento di CO2 derivato dalla rigenerazione dei solventi. E’ stato effettuato presso l’Università di Manchester (GBR) lo studio che indaga sui benefici ottenuti dalla rigenerazione del solvente, in termini di emissione di CO2, rispetto alla produzione da materia prima quale il petrolio. I risultati della ricerca effettuata in Gran Bretagna e fortemente sostenuta da EcoraGroup, confermano un risparmio di emissioni del gas effetto serra, nei solventi rigenerati, valutabile in una percentuale che va dal 46 al 92% rispetto a quella emessa da solventi ricavati con i normali processi chimici di sintesi. Ecorav, leader europeo nella rigenerazione di solventi industriali, ha immesso solo nell’anno 2011 nove milioni di solvente rigenerato nel mercato, consolidando un bilancio ambientale fortemente positivo per quanto riguarda il risparmio energetico ed il rispetto dei cicli naturali. La politica ambientale di EcoraGroup si basa quindi sull’attuazione di processi rigenerativi degli scarti industriali atti a favorire un impatto ambientale zero, il consolidamento di tali procedure ha visto l’azienda raggiungere l’eccellenza nell’ottenimento di tutte le principali certificazioni ed i riconoscimenti inerenti all’ambiente, (ISO 14001 e accreditamento EMAS) e sicurezza (OHSAS 18001) oltre al riconoscimento Certiquality, rilasciato alle 9000 aziende al mondo che si sono distinte nell’impegno per la Sicurezza, per l’Ambiente e per la Qualità. Le maestranze ed il management Ecorav si posizionano quindi all’interno di una modalità operativa definita “carbon management”, che inquadra i team aziendali proattivi, per operato e per ciclo produttivo, alla realizzazione di interventi di riduzione di emissioni...

read more

Nuovo tecnico specializzato in Ecorav, leader in rigenerazione dei rifiuti

»Posted by on Jan 15, 2013 in Area Press, ECO.RA.V | Comments Off on Nuovo tecnico specializzato in Ecorav, leader in rigenerazione dei rifiuti

E’ Alessandro Zanardo il nuovo tecnico specializzato che lavorerà per i due siti Ecorav a Longarone, azienda leader in rigenerazione dei rifiuti. Nuovo investimento in risorse umane da parte del management di EcoraGroup che con Alessandro Zanardo copre il ruolo di collaboratore del direttore tecnico dei siti Ecorav 17/C ed Ecorav 18, con particolare specializzazione nel trattamento dei reagenti in laboratorio. Ecorav, da molti anni radicata in territorio locale, è conosciuta in campo nazionale ed internazionale per le tecniche di rigenerazione dei rifiuti industriali, per le quali ha ricevuto tutte le certificazioni esistenti UNI EN ISO, l’accreditamento EMAS sulla certificazione dei processi operativi ed è stata ammessa all’Albo Nazionale gestori Ambientali per le politiche ad impatto 0. L’ottimizzazione dei processi di trattamento è compito di fondamentale importanza all’interno delle linee di produzione di Ecorav, che da sempre è impegnata nelle ricerca e nell’investimento per re-immettere nel mercato nuova materia prima ricavata dai rifiuti industriali, coniugando così l’alta tecnologia e la sicurezza, alle politiche ambientali più...

read more

Porte aperte ad Ecorav sulla rigenerazione dei rifiuti

»Posted by on Dec 17, 2012 in Area Press, ECO.RA.V | Comments Off on Porte aperte ad Ecorav sulla rigenerazione dei rifiuti

Si è svolto sabato 15 dicembre nella sede di Ecorav, il porte aperte sulla rigenerazione dei rifiuti organizzato con il Comune di Longarone. “Ecorav: porte aperte ad un mondo pulito”, evento nato con l’Amministrazione Comunale di Longarone, ha visto la sua realizzazione sabato 15 dicembre, giornata in cui i ragazzi delle ultime classi delle Scuole primarie e nelle Scuole Secondarie di primo grado del Comune di Longarone hanno consegnato al personale del polo aziendale di Ecorav, il materiale plastico raccolto nell’ultimo mese. L’evento è nato con l’obiettivo di sensibilizzare le giovani generazioni al riciclo ed alla rigenerazione della plastica, durante le spiegazioni fornite dal personale di Ecorav, i ragazzi hanno potuto capire il ciclo di rigenerazione della plastica che, se opportunamente raccolta, può essere re-immessa nel mercato come nuova materia prima. “Siamo soddisfatti della giornata- dichiara Luca Minella, direttore di stabilimento- e dell’interesse che i ragazzi hanno manifestato, è fondamentale che le giovani generazioni comprendano come il pianeta non abbia infinite risorse e, di conseguenza, agiscano in modalità di conservazione e re-impiego delle risorse quali la materia plastica”. Valutare il rifiuto come risorsa, è questo l’obiettivo del progetto “Ecorav: porte aperte ad un mondo pulito”, in particolare si è voluta focalizzare l’attenzione verso le materie plastiche, per comprendere come oggetti di consumo quotidiano quali penne, bicchieri, bottiglie, possano essere trattati e re-immessi nel mercato ad un basso costo ed un impatto...

read more
Pagina 5 di 7« Prima...34567