Area Press

Scoperta anti HIV del Centro Ricerche di Ferrara

»Posted by on Jun 10, 2014 in Area Press, News | Comments Off on Scoperta anti HIV del Centro Ricerche di Ferrara

Il Consorzio Ricerche di Ferrara, ha scoperto un carrier per la cura dell’ HIV, grazie ad una donazione di Ecorav. Sono giunte alla fase conclusiva le ricerche sui carrier, sostanze preziose nel meccanismo di accesso dei farmaci alle cellule e dei suoi meccanismi, raggiunte attraverso la sinergia di Ecorav, leader nella rigenerazione dei rifiuti industriali, con il Consorzio Ferrara Ricerche ed il suo Dipartimento di Farmacologia. La scoperta scientifica riguarda un carrier, ovvero un vettore farmacologico che rende possibile ai farmaci antiretrovirali, usati nella cura del virus HIV, il superamento delle barriere cellulari delle cellule cerebrali. Gli studi dell’equipe del professor Dal Piaz sono stati pubblicati sulla nota rivista Molecular Pharmaceutics, riferimento internazionale della farmacologia, che ne rileva l’importanza per rendere più efficace l’azione dei farmaci. “Superare la difesa che le cellule attivano nei confronti delle sostanze farmacologiche assunte- dichiara Luca Minella, Direttore di Ecorav- è un meccanismo fondamentale che apre le porte a nuovi scenari nella comprensione della somministrazione dei farmaci a scopo terapeutico”. Ecorav è impegnata da anni nella ricerca, affiancando l’equipe del professor Dal Piaz del Dipartimento di Farmacologia dell’ Università di Ferrara anche su ricerche sulla genotossicità, ovvero sull’impatto che l’inquinamento ambientale può dare ad eventuali degenerazioni tumorali nelle cellule...

read more

Ecorav proporrà alle aziende il servizio di classificazione dei rifiuti

»Posted by on Apr 30, 2014 in Area Press, ECO.RA.V, Ecoraservizi, News | Comments Off on Ecorav proporrà alle aziende il servizio di classificazione dei rifiuti

Ecorav, leader nella rigenerazione dei rifiuti industriali e dei solventi, lancerà a breve nel mercato un software di classificazione dei rifiuti dedicato alle aziende. E’ un programma sofisticato e dinamico, quello che Ecoraservizi, braccio operativo di Ecorav nella consulenza ambientale, proporrà a breve ai suoi clienti. L’obiettivo sarà quello di rendere più fluido il lavoro di attribuzione del codice CER in base alla categoria di appartenenza dell’Azienda, dell’attività produttiva e della lavorazione, specifica o generica, da cui deriva il rifiuto Come richiede la legge, la classificazione dei rifiuti industriali è a carico del produttore, che attualmente effettua una definizione non sempre adeguata. Il nuovo software di Ecoraservizi, renderà possibile l’attribuzione del codice CER (Codice Europeo del Rifiuto), suggerendo all’interno delle famiglie numerate da 01 a 20 come scegliere il CER secondo normativa. Il team di Ecoraservizi si distingue ancora per la dinamicità dei suoi professionisti, esperti in consulenza legislativa e gestione dei rifiuti, che offrono alle aziende un servizio di alta professionalità e competenza nella normativa vigente, in grado di sollevare le aziende dai compiti gravosi della gestione del rifiuto a norma di legge. Attraverso il nuovo programma, lanciato a breve nel mercato, sarà possibile verificare in tempo reale la corretta attribuzione del codice CER del rifiuto, la sua provenienza e la possibilità che esso sia recuperabile. La scheda tecnica ottenuta ottempererà a tutte le caratteristiche dettate dalla legislazione attuale, ottimizzando risorse umane e tempistiche interne all’azienda, dando una corretta e scientifica definizione delle sostanze ed evitando così al produttore inutili dispersioni di tempo e possibili...

read more

Ecorav smaltisce i reagenti di laboratorio

»Posted by on Mar 10, 2014 in Area Press, ECO.RA.V, News | Comments Off on Ecorav smaltisce i reagenti di laboratorio

Ecorav smaltisce i reagenti di laboratorio

Ecorav, leader nella rigenerazione dei solventi e dei rifiuti industriali, smaltisce i reagenti di laboratorio con un nuovo servizio. E’ un nuovo servizio di consulenza e di smaltimento, quello che Ecorav offre ai clienti e che è contempla quelle sostanze definite “reagenti di laboratorio”, usate comunemente da qualsiasi laboratorio analisi aziendale. I rifiuti “reattivi” devono essere analizzati da personale altamente specializzato, censiti e confezionati a norma per essere spediti in centri autorizzati che li smaltiscono in sicurezza. Questo servizio, offerto da Ecorav, contempla un team di professionisti e di dottori in chimica che, forti di un’esperienza pluriennale, sono in grado di trattare i reagenti in piena sicurezza per le persone e per l’ambiente. Un altro passo avanti nel rispetto dell’ambiente e nella professionalità, per il team di Ecorav che con il ramo aziendale Ecoraservizi che propone consulenza ambientale e legislativa. Una gamma di soluzioni che supportano il Cliente nell’intera gestione del rifiuto, a partire dalle operazioni di prevenzione, passando per la sua produzione fino alla scelta della sua destinazione finale, coinvolgendo quindi le fasi di raccolta, trasporto, trattamento (riciclaggio o smaltimento), ora anche per i laboratori...

read more

Troupe di RAI 3 in Ecorav per il lusinghiero risultato 2013 nella rigenerazione dei solventi

»Posted by on Feb 10, 2014 in Area Press, ECO.RA.V, Ecoraservizi, News | Comments Off on Troupe di RAI 3 in Ecorav per il lusinghiero risultato 2013 nella rigenerazione dei solventi

Troupe di  RAI 3 in Ecorav per il lusinghiero risultato 2013 nella rigenerazione dei solventi

Una troupe di RAI 3 si è recata, giovedì 10 febbraio, nella sede di Ecorav , leader nella rigenerazione dei solventi, a Longarone. Grande interesse, da parte di RAI 3 per la politica di rigenerazione dei rifiuti industriali, che ha portato, nel solo 2013, alla immissione nel mercato di 9500 tonnellate di solvente rigenerato, che avviene partendo da morchie o residui di lavorazione provenienti principalmente da aziende chimico-farmaceutiche o metallurgiche La recente statistica dei volumi lavorati dall’azienda bellunese, conferma il trend in crescita nel recupero di materie prime ricavate da scarti industriali di una percentuale pari al 10% rispetto alla produzione del 2012. “L’impatto ambientale di tale politica di rigenerazione-dichiara il direttore tecnico dello stabilimento, Federico Cataudella – non risiede solo nell’utilizzo di scarti che altrimenti verrebbero smaltiti causando perdita di prodotti e aumento di rifiuto, ma anche nel risparmio di energia pari al 30 % rispetto al processo di sintesi chimica dei solventi di nuova produzione. La rigenerazione dei solventi, in particolare, consente il risparmio di materie prime preziose, quali il petrolio, che vengono altresì impiegate nella sintesi di principi attivi farmaceutici”. Ecorav vanta un bilancio ambientale fortemente positivo esteso anche al recupero delle materie prime ferrose che, debitamente purificate da residui chimici, vengono riportate a nuova vita per un quantitativo pari al 92% sul totale degli imballi metallici ricevuti. Andato in onda il: 10/02/2014 Guarda il...

read more

Ecorav rimette nel mercato 9500 tonnellate di solvente rigenerato nel solo 2013

»Posted by on Jan 20, 2014 in Area Press, ECO.RA.V, Ecoraservizi, News | Comments Off on Ecorav rimette nel mercato 9500 tonnellate di solvente rigenerato nel solo 2013

Nel 2013, Ecorav immette nel mercato 9500 tonnellate di solvente rigenerato. Ecorav , leader nel mercato dei solventi rigenerati, conferma il trend in crescita relativa all’immissione nel mercato di materia prima rigenerata e recuperata da morchie o residui di lavorazione provenienti principalmente da aziende chimico-farmaceutiche o metallurgiche. L’impatto ambientale di tale politica di rigenerazione ottimizza un risparmio di energia pari al 30 % rispetto al processo di sintesi chimica dei solventi di nuova produzione. La rigenerazione dei solventi, in particolare, consente il risparmio di materie prime preziose, quali il petrolio, che vengono altresì impiegate nella sintesi di principi attivi farmaceutici. In termini di recupero di rifiuti industriali, Ecorav vanta un bilancio ambientale fortemente positivo esteso anche al recupero delle materie prime ferrose che, debitamente purificate da residui chimici, vengono riportate a nuova vita per un quantitativo pari al 92% sul totale degli imballi metallici ricevuti. La politica “ecologically-correct” di Ecorav è stata premiata con la prestigiosa certificazione EMAS dato dalla Comunità Europea alle aziende che si contraddistinguono nel campo dello sviluppo economico sostenibile e con la certificazione SGS per la qualità, l’ambiente e la sicurezza nel lavoro....

read more

Decreto legge 152/2006 e registro di carico e scarico rifiuti

»Posted by on Dec 6, 2013 in Area Press, ECO.RA.V, Ecoraservizi, News | Comments Off on Decreto legge 152/2006 e registro di carico e scarico rifiuti

Il Decreto legge 152/2006 art 193 comma 1, prevede la formulazione di un registro di carico scarico dei rifiuti al fine di dare tracciabilità dell’emivita degli stessi. Il registro di carico e scarico costituisce prova documentata del corretto svolgimento della gestione dei rifiuti, della loro produzione e del trasporto ai fini del recupero o dello smaltimento del materiale. Il Decreto Legge 152/2006, inserito nella Legge Quadro che dà indicazioni sul trattamento dei rifiuti , indica inoltre il registro di carico e scarico, come un documento a norma di legge che contiene informazioni preziose anche sulla quantità e qualità dei rifiuti industriali. Ecorav, da sempre leader nel campo del recupero dei rifiuti industriali, ricorda la corretta compilazione del registro di carico e scarico che conferma alle autorità competenti la trasparenza dell’operatività aziendale in questo importante ambito, anche per evitare sanzioni. Imprese ed enti che producono rifiuti pericolosi e non pericolosi, derivanti da lavorazioni industriali, sono tenuti quindi per legge a tenere il registro di carico e scarico che va richiesto presso le CCIAA competenti di zona, ed è numerato e vidimato per singolo soggetto giudico. Il registro va inoltre tenuto presso la sede aziendale al fine di poter essere presentato in sede di controllo delle autorità competenti. EcoraGroup, con la sua consociata Ecoraservizi, offre alle aziende un puntuale servizio di consulenza riguardante la normativa relativa alla Legge Ambientale ed alle principali osservanze indicate dal legislatore quali il MUD ( Dichiarazione Annuale al Catasto Rifiuti) e l’assistenza legislativa e logistica per l’AUDIT Ambientale, ovvero la corretta gestione di impianti e...

read more
Pagina 4 di 7« Prima...23456...Ultima »